Aerei Russi in Siria: i bombardieri di Putin

Quali sono gli aerei russi usati per bombardare l’ISIS in Siria, che stanno distruggendo le basi dei fondamentalisti islamici in nome di Putin?

La Russia ha 28 aerei bombardieri multiruolo che stazionano in una base russa in Siria e recentemente sono arrivati anche dei droni, molto simili ai Predator americani; il tutto é nella provincia fedele ad Assad di Latakia dove è stato costruito l’omonimo aeroporto.

Leggi anche Le armi segrete della Russia in Siria

aerei russi in siria

Aerei russi in Siria nell’aeroporto di Latakia ( foto scattata il 25 settembre 2015) fonte

Gli aerei russi mandati da Putin in Siria a bombardare l’ISIS:

  • Ci sono anche 14 elicotteri d’attacco Mi-24 e trasporto truppe Mi-17, e diversi sistemi di difesa missilistici antiaereo SA-22, mentre non sono confermati i nuovi sistemi di difesa missilistica antiaereo S-300.
  • Ci sono 24 tra Sukhoi Su-24, un bombardiere tattico a bassa quota, un aereo vecchio ( del 1967) ma ancora molto efficace e Sukhoi Su-25, un aereo da attacco a terra più piccolo, dotato di cannone da 32 millimetri e svariati tipi di missile per attacco a terra. Anche questo un altro vecchio aereo (1975) però non certo obsoleto.

Putin e la Russia in veste di sceriffo internazionale contro il terrorismo:

  • Putin insomma non ha mandato in Siria il meglio dell’aviazione russa – che ricordiamo ha tra i suoi veivoli alcuni dei migliori caccia del mondo – ma armi vecchie ma ancora molto efficaci, contro ribelli e i terroristi siriani dell’Isis , che non hanno una loro aviazione.
  • Putin sta svolgendo quel ruolo che fino l’altro ieri era degli americani. Putin sembra il nuovo Bush, uno sceriffo internazionale pronto a far fuori i cattivi.
  • Obama in Medio Oriente ha sbagliato tutto finora, un vero record, non si sa bene come mai. Stupido non é, ha fatto bene in politica interna, sta facendo bene anche in altri fronti, ma forse Noi sottovalutiamo il vero nemico giurato dell’occidente: la potentissima Arabia Saudita che con i suoi petroldollari ha scatenato i terroristi e l’estremismo islamico in tutto il mondo e forse Obama non ha avuto la forza di contrastare questo vero e proprio cancro dell’umanità, il Regno del Male degli ultimi Sauditi, specialmente questo nuovo Re , che speriamo venga presto esautorato, come molte voci dicono, una vera e propria mina vagante per tutto il Medio Oriente.

Qui altri interessanti articoli su armi e aerei.

[fonte]

Aerei Russi in Siria: i bombardieri di Putinultima modifica: 2015-10-01T20:42:21+00:00da arrigosarti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento