Previsioni mercato azionario 2020 tra Fed, Cina ed Elezioni Presidenziali

Le previsioni del mercato azionario per il 2020 dicono che ci sarà un inizio rialzista

Le previsioni del mercato azionario per il 2020 sembrano brillanti per l’inizio del nuovo anno. Il Dow Jones Industrial Average, l’S & P 500 e il Nasdaq hanno raggiunto il record dopo il massimo record alla fine del 2019. Il rally del mercato azionario ha preso una marcia in più quando la Fed è passata al taglio dei tassi e una tregua di guerra commerciale in Cina ha preso piede.

I tori del mercato azionario stanno scommettendo che gli investimenti delle imprese, i guadagni delle società e le economie dei mercati emergenti ora faranno rivivere. Lo slancio per il rally del mercato azionario e l’economia Trump dovrebbe durare almeno verso la metà del 2020. Quindi Wall Street si concentrerà sul risultato delle elezioni del 2020 – con il rischio di un’inversione di tendenza della politica fiscale e normativa – e rivaluterà le possibilità di un nuovo ciclo di rialzo dei tassi della Fed.

Si prevede che Apple ( AAPL ) e chip come Advanced Micro Devices ( AMD ) e Nvidia ( NVDA ) continueranno a guidare il rally del mercato azionario nel nuovo anno con l’avvio di un “superciclo 5G”. Inoltre, l’ampiezza della leadership è rialzista per le previsioni del mercato azionario per il 2020.

Vertex Pharmaceuticals ( VRTX ) e altre biotecnologie stanno conducendo un settore medico sano. JPMorgan Chase ( JPM ) e altri titoli bancari stanno accumulando guadagni di grasso, mentre Mastercard ( MA ) e titoli di pagamento sembrano solidi. Microsoft ( MSFT ) e Adobe ( ADBE ) stanno andando bene e le scorte di software cercano di rivendicare la leadership. Persino Caterpillar ( CAT ) e molti nomi industriali e ciclici stanno rinascendo. Mentre il clima al dettaglio rimane impegnativo, spiccano da Alibaba ( BABA ) a Target (TGT ) sono fiorenti.

Previsioni del mercato azionario 2020: le cattive notizie sono buone notizie
Alla fine del 2018, i timori di recessione sono cresciuti con l’escalation della guerra commerciale cinese e la Federal Reserve ha continuato ad aumentare i tassi di interesse nonostante i segnali di rallentamento della crescita economica e di una forte correzione del mercato azionario.

Velocemente fino alla fine del 2019, i politici hanno invertito la rotta, con un trio di tagli ai tassi della Fed e una generosa dose di nuovi acquisti di asset che alimentano i guadagni del mercato azionario. Nel frattempo la guerra commerciale cinese di Trump è culminata in un accordo commerciale cinese di fase uno, evitando le tariffe sull’iPhone di Apple e trasformando la minaccia di recessione di quest’anno in stimolo economico del prossimo anno.

Previsioni mercato azionario 2020 tra Fed, Cina ed Elezioni Presidenziali

Previsioni mercato azionario 2020 tra Fed, Cina ed Elezioni Presidenziali

Le previsioni del mercato azionario per il 2020 sono una ripetizione del 2017?

Improvvisamente, il rally dei mercati azionari assomiglia molto al 2017. All’epoca, la prospettiva di riduzioni fiscali e deregolamentazione di Trump, aiutata da una forte ripresa della crescita globale, ha alimentato un rally straordinariamente regolare del mercato azionario. L’indice S&P 500 ha avuto pochissimi giorni con guadagni o perdite dell’1% o più.

Da quando la ripresa del mercato azionario è rianimata all’inizio di ottobre, i principali indici hanno registrato una forte e costante ascesa, con solo una modesta pausa post Ringraziamento. Mentre un toro tranquillo può essere difficile da sostenere per altri 12 mesi, le condizioni attuali sono positive per le previsioni del mercato azionario 2020.

C’è sempre il rischio di imprevisti. Molte aziende di Wall Street temono che la mancanza di chiarezza sui termini dell’accordo commerciale in Cina lasci spazio alla delusione delle previsioni del mercato azionario per il 2020. Tuttavia, il grande rischio attuale per gli investitori sembra perdere un potenziale scioglimento del mercato azionario.

Wall Street è troppo ottimista per la capacità di resistenza dell’inflazione addomesticata, dei bassi tassi di interesse e dell’espansione economica? Lo pensa Peter Berezin, capo stratega degli investimenti globali della BCA Research. Vede emergere una minaccia di inflazione che potrebbe far deragliare l’espansione entro la fine del 2021.

Ma, anche se ha ragione, Berezin è fiducioso sulle previsioni del mercato azionario per il 2020.

Il penultimo anno di espansione del ciclo economico tende a generare rendimenti fuori misura”, ha dichiarato ai clienti in una conference call del 18 dicembre. “Potremmo entrare in questa fase di deflusso per le azioni globali“.

Prospettiva del mercato azionario: nessuna bandiera rossa tecnica

Aspetta un secondo: stiamo entrando potenzialmente in una fase di mercato azionario o siamo stati in uno tutto l’anno? Con il Dow Jones in crescita del 22,1%, l’indice S&P 500 il 28,6% e il Nasdaq composito il 34,9%, è una domanda equa.

Eppure, nonostante un mercato toro secolare decadente, l’analisi tecnica suggerisce che Wall Street non si sia ancora lasciata trasportare.

Una metrica chiave seguita da IBD è il guadagno di 5 anni nell’S & P 500. Mentre i potenti rally hanno intervallato due importanti correzioni del mercato negli ultimi cinque anni, le azioni hanno trascorso gran parte del periodo segnando il tempo. Le azioni non sono andate da nessuna parte dalla fine del 2014 fino alla vittoria elettorale a sorpresa di Trump nel novembre 2016.

Quindi, dopo che il rally alimentato dalle tasse ha raggiunto il picco alla fine di gennaio 2018, la guerra commerciale cinese e gli aumenti dei tassi della Fed hanno mantenuto il range del mercato azionario. L’S & P 500 ha arrancato altri 21 mesi prima di superare decisamente i livelli precedenti in ottobre.

L’indice S&P 500 è aumentato solo del 57% negli ultimi cinque anni. Ciò a fronte di un guadagno dell’89% al picco del 2007 e di un enorme 210% al picco del 2000.

Margine di debito moderato, le valutazioni non sono allungate
Il debito di margine può anche segnalare quando il mercato azionario è diventato pericolosamente schiumoso. Una crescita del debito di margine su base annua superiore al 55% solleverebbe una bandiera rossa. In confronto, gli ultimi dati mostrano un indebitamento del margine in calo di quasi il 9%.

Le valutazioni sono diventate più ricche nell’ultimo anno con l’aumento dell’S & P 500 mentre i guadagni sono stati ridotti.

Secondo le stime di FactSet Research, gli utili S&P 500 per azione dovrebbero salire del 9,6% nel 2020, poiché i ricavi crescono del 5,4%. Le stime per l’anno in corso si dimostrano in genere un po ‘troppo rialziste.

“Le azioni non sono economiche”, ha dichiarato Ed Yardeni, capo stratega degli investimenti presso Yardeni Research. Tuttavia, valutazioni al di sopra della media hanno senso “quando gli investitori non vedono una recessione in vista” e bassi rendimenti obbligazionari rendono i rendimenti azionari più interessanti su base relativa.

A partire dal 20 dicembre, l’S & P 500 era scambiato a 18,2 volte gli utili a termine a 12 mesi. Yardeni ha dichiarato di essere preoccupato per una correzione se il rapporto prezzo / utili a termine superi i 20, cosa che non ha fatto dall’inizio del 2002.

Tale soglia potrebbe essere in gioco se l’S & P 500 si sciogliesse all’inizio del 2020 per raggiungere l’obiettivo di 3500 di fine anno. Yardeni lo vede come una possibilità.

La Fed ridurrà i tassi, gli accordi commerciali porteranno a un rimbalzo globale?
Il caso rialzista per le previsioni del mercato azionario per il 2020 dipende da un moderato rimbalzo economico globale. Non è un dato di fatto. Alcuni economisti dubitano che l’allentamento della Fed farà impazzire il fatto che l’accordo commerciale cinese di prima fase potrebbe fare ben poco per sciogliere le tensioni che frenano gli investimenti delle imprese. Ma quei dubbi significano che non è possibile valutare tutte le buone notizie: c’è ancora un muro di preoccupazione per il rally del mercato azionario.

Le prospettive di una ripresa globale sembrano piuttosto buone poiché numerosi venti contrari svaniscono e i venti di coda aumentano. Dopo alcuni anni di divergenza, la Federal Reserve, la Banca centrale europea e la Banca del Giappone stanno lavorando insieme. L’acquisto di obbligazioni della banca centrale ha contribuito a spingere i mercati azionari globali verso l’alto. Il dollaro USA ha alleggerito il suo recente trespolo, positivo per le economie dei mercati emergenti gravate dal debito in dollari.

“Il nostro caso positivo per il prossimo anno sembra essersi esaurito”, ha affermato Michael Crook, responsabile della strategia di investimento in America presso UBS Global Wealth Management.

Boa di affare commerciale della Cina economica, prospettive di borsa
UBS ha sovraponderato le azioni dopo che gli Stati Uniti e la Cina hanno concordato un accordo commerciale, inclusa una leggera riduzione delle tariffe, il 13 dicembre. Il più grande impatto dell’accordo commerciale cinese di fase uno “deriva dalla rimozione del ribasso”, ha detto Crook.

Mentre le tariffe hanno causato perturbazioni, la grande paura è stata che una vera e propria guerra commerciale cinese si sarebbe trasformata in una guerra fredda tecnologica , guidando un cuneo tra le maggiori economie del mondo.

Invece, l’economia globale ha ricevuto una doppia dose di sollievo questo mese. Non solo c’è un accordo commerciale in Cina con le tariffe in calo, ma le probabilità di una Brexit dirompente e senza affare sono svanite con la maggioranza del partito conservatore del Primo Ministro Boris Johnson.

  1. Investimenti sicuri 
  2. The millionaire
  3. Cosa sono i conti deposito
  4. Offerte mutui tasso fisso
    1. Come risparmiare sul cellulare
    2. Prezzo azioni Poste Italiane
    3. Multa se non paghi il Canone Rai in bolletta
    4. Novità Pensioni 2016
    5. Investire i propri risparmi
    6. Investire in Poste
    7. Azioni Volkswagen
    8. Carte di credito prepagate postepay

La politica monetaria è un vento contrario globale

Mentre quelle nuvole si separano, la forza Jedi della politica monetaria può prevalere ancora una volta, prima che il suo potere venga speso. Tassi ipotecari più bassi, legati a una più facile politica della Fed, hanno già ri-energizzato il settore immobiliare statunitense. A novembre, i permessi di costruzione hanno raggiunto 1,4 milioni di unità a un ritmo annuale, il più alto dal 2007. La fiducia dei costruttori di case è al massimo da 20 anni. I rendimenti dei titoli del tesoro sono aumentati negli ultimi mesi, ma sono ancora storicamente bassi.

A livello globale, l’incertezza ridotta, il credito più semplice e il modesto stimolo fiscale – in Europa, Cina, Corea del Sud e Giappone – dovrebbero trarre vantaggio.

Il mercato automobilistico, che è stato al contrario, è un jolly. Il passaggio a standard di emissioni più rigorosi, la riduzione degli incentivi governativi e la dolcezza economica hanno tagliato le vendite globali, con una marcata debolezza in Europa e Cina. Ma le vendite europee sono diventate positive da una base depressa. Le vendite cinesi dovrebbero seguire l’esempio nel 2020.

La recente notizia che Boeing sospenderà la produzione di 737 Max dovrebbe ridursi di mezzo punto rispetto alla crescita del PIL degli Stati Uniti nel primo trimestre, a seconda della durata. Ma quella pausa temporanea potrebbe mantenere la pressione sul dollaro, fornendo più carburante per i mercati emergenti.

2020 Rischio elettorale: Wall Street e la paura di perdere

L’allentamento della Fed e l’accordo commerciale con la Cina hanno acceso un fuoco sotto i mercati finanziari e hanno fatto scattare una molla nel passo dell’economia statunitense.

La crescita degli Stati Uniti dovrebbe rimanere solida fino alle elezioni del 2020, con un tasso di disoccupazione che si avvicina al minimo di 50 anni. Mentre un’economia forte e un rally di borsa non assicureranno la rielezione del presidente Trump, lo renderà difficile da battere. Trump ora guida tutti tranne uno dei principali contendenti democratici nell’ultimo sondaggio IBD / TIPP. Quell’eccezione è Joe Biden, e anche lì Trump sta colmando il gap.

Ciò significa che non c’è motivo immediato per le aziende di Wall Street di iniziare i prezzi in una perdita di Trump – o perdita del controllo del Senato GOP – nelle elezioni del 2020.

Questa è probabilmente una buona notizia per le previsioni del mercato azionario per il 2020, anche se il Dow Jones è andato bene sotto i presidenti democratici. Perché? I candidati democratici nel ciclo elettorale del 2020, incluso Biden, in prima fila, vogliono tutti sostanzialmente invertire il grosso taglio delle imposte sulle società di Trump, che ha ridotto di circa un terzo le aliquote fiscali effettive per le società S&P 500.

È difficile sostenere che un colpo diretto ai guadagni sia tutt’altro che un evidente negativo per i prezzi delle azioni.

Diversi candidati cercano di aumentare le entrate fiscali molto al di sopra dei livelli di Obama, con Elizabeth Warren e Bernie Sanders che chiedono entrambe un’imposta sul patrimonio.

I democratici del 2020 hanno una grande agenda politica
Sanders e Warren hanno anche chiesto il divieto di fracking. Mentre la maggior parte del fracking è su terra privata, una regolamentazione rigorosa potrebbe far saltare i prezzi dell’energia e deprimere grandi aree degli Stati Uniti

I due contendenti di sinistra sostengono anche “Medicare for All”. I candidati liberali più tradizionali favoriscono un’opzione pubblica, ma le ampie riforme dell’assistenza sanitaria avrebbero un impatto drammatico su fornitori, assicuratori e milioni di posti di lavoro.

Warren ha chiesto la rottura di giganti della Big Tech come Facebook ( FB ). Anche senza il controllo del Senato, un presidente democratico potrebbe attuare grandi cambiamenti politici in materia di antitrust e una vasta gamma di altre questioni aziendali attraverso la regolamentazione e l’applicazione.

I democratici generalmente sostengono anche il controllo dei prezzi dei farmaci che potrebbero arrostire Big Pharma e biotecnologie.

Potrebbe ancora esserci un periodo di crisi per gli investitori e gli amministratori delegati delle società se i concorsi elettorali della Casa Bianca e del Senato 2020 sembrano un lancio di monete. Ma probabilmente non accadrà almeno fino alle convenzioni del partito della prossima estate.

Nel frattempo, l’economia forte – e il crescente sostegno di Trump – potrebbero convincere gli elettori primari democratici a scansarsi da più candidati di sinistra, le cui prescrizioni economiche e il controllo dello stato regolatorio potrebbero essere più dirompenti per le imprese.

Le prospettive per l’inflazione, i tassi di interesse e la politica della Fed
La Fed sarà in attesa, almeno durante le elezioni del 2020. Tuttavia i tassi di interesse sono ancora un jolly. A seconda del percorso dell’inflazione e della disoccupazione, gli investitori potrebbero iniziare a valutare i rialzi dei tassi della Fed per il 2021.

Se la crescita si solidifica, i tassi di mercato a più lungo termine aumenteranno in base alle aspettative di futuri rialzi della Fed e di un aumento dell’inflazione.

Dopotutto, 12 politici su 17 hanno scritto a matita in un rialzo dei tassi della Fed per il 2021 nelle loro proiezioni di dicembre.

Ancora un’altra svolta colombiana non è fuori discussione. Trump potrebbe ancora influenzare la politica con appuntamenti a due seggi governatori della Fed aperti. Nel frattempo il presidente Jerome Powell supervisionerà una strategia aggiornata per raggiungere l’obiettivo di inflazione del 2% della Fed. L’aggiornamento di metà anno potrebbe incoraggiare esplicitamente il superamento dell’inflazione per compensare lunghi periodi di inflazione inferiore al 2%.

In conclusione: l’inflazione e la pressione al rialzo sui tassi di interesse potrebbero essere una storia per la seconda metà dell’anno, ma non contare su di essa.

Stock Outlook 2020: quali settori, regioni prospereranno?
Al momento, non c’è molto da temere se non che le scorte supereranno se stesse. Come possono partecipare i singoli investitori? IBD delinea una guida in 3 passaggi per gli investitori autonomi . Ciò inizia con un controllo dell’andamento del mercato azionario , che lampeggia con luce verde: tendenza al rialzo confermata. Il passaggio 2 utilizza gli elenchi di titoli IBD per identificare i migliori titoli da acquistare e guardare. Il passaggio 3 prevede l’utilizzo del controllo dello stock IBD per aiutare a scoprire il grano dai grafici e dall’analisi delle scorte di chaff e IBD per identificare i punti di acquisto adeguati in modo da essere pronti a cogliere le opportunità.

Una ripresa generalizzata della crescita globale solleverebbe quasi tutte le imbarcazioni, compresi i settori dell’energia non amata, delle miniere e delle attrezzature pesanti. Ci sono alcuni segnali promettenti, con prezzi del rame e del petrolio prossimi ai massimi livelli da maggio. Le azioni Southern Copper ( SCO ) e Caterpillar sono entrambe vicine ai punti vendita.

Berezin di BCA ritiene che i mercati emergenti siano pronti a invertire parte della loro lunga sottoperformance, poiché l’incertezza globale si attenua, la Cina applica lo stimolo fiscale e del credito e la produzione si riprende. Un dollaro più morbido, chiave anche per le sue prospettive, darebbe un ulteriore impulso ai profitti guadagnati in valuta estera.

Il superciclo 5G: Apple Stock To Nvidia To Verizon

Un catalizzatore chiave nel 2020 e oltre sarà il lancio di reti wireless 5G . Le loro velocità notevolmente più elevate, la maggiore capacità e le connessioni quasi istantanee sono considerate la chiave per la guida autonoma e altre applicazioni trasformative. Verizon Communications ( VZ ), AT&T ( T ), T-Mobile US ( TMUS ) e Sprint ( S ) hanno iniziato a implementare reti 5G. Cina, Corea del Sud e Giappone sono tra i primi ad adottare. Ma quelli sono costosi aggiornamenti.

Quindi i soldi e i guadagni del mercato azionario potrebbero essere nell’hardware 5G. Le azioni Apple e il settore dei chip più ampio sono aumentati nel 2019 sulle aspettative di un ciclo di aggiornamento wireless 5G, anche se molti di questi nomi hanno registrato guadagni stagnanti o in calo negli ultimi trimestri.

Gli iPhone Apple rilasciati il prossimo autunno dovrebbero essere pronti per il 5G. Il 23 dicembre, Wedbush ha aumentato il suo obiettivo di prezzo delle azioni Apple, affermando che la domanda di iPhone dovrebbe aumentare del 10% quando inizia un enorme ciclo di aggiornamento.

I chipmaker con esposizione 5G includono titoli AMD e titoli Nvidia a fornitori di Apple iPhone come Qualcomm ( QCOM ), Qorvo ( QRVO ) e Skyworks Solutions ( SWKS ).

Proprio come gli stock di Nvidia e altri tendono a risalire in anticipo rispetto alla domanda, possono raggiungere il picco prima che gli utili si deteriorino. Ma il ciclo di aggiornamento del 5G potrebbe durare per anni.

I titoli farmaceutici sono in buona salute

Il vasto e variegato settore medico è fiorente. Con “Medicare for All” le paure sbiadiscono, gli assicuratori sanitari, gli ospedali e le altre società di servizi medici stanno crescendo dopo il crollo per gran parte del 2019. Con i controlli dei prezzi dei farmaci fuori dal tavolo, le approvazioni della FDA accelerano e il riscaldamento delle fusioni e acquisizioni, le scorte di biotecnologie aumentano dopo il ritardo per anni. Lo stock di vertici, Crispr Therapeutics ( CRSP ) e Amgen ( AMGN ) stanno andando bene, mentre una serie di nomi più piccoli è salito alle stelle su notizie positive sulla droga.

Anche i produttori di dispositivi e dispositivi medici stanno facendo bene, tra cui Dexcom ( DXCM ) ed Edwards Lifesciences ( EW ).

Azioni della banca Ride Yend Curve Wave

I titoli finanziari “hanno già avuto un buon andamento da quando la curva dei rendimenti si è invertita”, ma rimangono relativamente economici, ha affermato Yardeni.

I giganti del settore bancario sono stati ritardati a lungo termine rispetto all’indice S&P 500. Ma i titoli e i colleghi di JPMorgan Chase si stanno divertendo in mezzo a una Fed facile, rafforzando la crescita economica e allargando gli spread dei rendimenti del Tesoro. Con la Fed che fissa i tassi a breve termine, i margini di interesse netti trarranno vantaggio dal momento che i tassi a lungo termine continuano ad aumentare.

Azioni di pagamento con carte di credito

Le azioni di pagamento stanno lentamente migliorando, con le scorte di Mastercard in esaurimento e l’archiviazione Visa ( V ) di nuovo in una zona di acquisto. Fiserv ( FISV ) è appena fuori portata, mentre Global Payments ( GPN ) si trova in una zona di acquisto.

Tutti questi titoli di pagamento sembrano forti. Nessuno ora sembra urlatore, ma molti sono stati grandi leader a lungo termine, in particolare titoli Mastercard, Visa e Fiserv.

Vendita al dettaglio: prosperare o morire

Con la disoccupazione al minimo da 50 anni e una crescita economica decente, la crescita dei salari e dei posti di lavoro dovrebbe continuare ad alimentare la solida spesa dei consumatori. Ma il bottino non sarà condiviso allo stesso modo. I grandi magazzini e le catene di negozi continuano a sussultare e anche Amazon-distruttore di massa affronta alcune sfide.

Ma ci sono notevoli tasche di forza. Le azioni target sono aumentate vertiginosamente mentre il grande discount offre una crescita accelerata da un modello ibrido di vendite fisiche e online. Così hanno Walmart, Best Buy e Costco Wholesale a vari livelli. I discount off-price come Burlington Stores ( BURL ) e il banditore di mezzi di salvataggio Copart ( CPRT ) rimangono coltivatori costanti, mentre Lululemon Athletica ( LULU ) e RH ( RH ) prosperano tra i clienti di alto livello. Chipotle Mexican Grill ( CMG ) è una manciata di gustose scorte di ristoranti.

Allargando al discrezionale dei consumatori, Nike ( NKE ) sta beneficiando della solida domanda americana e cinese.

Parlando della Cina, le azioni di Alibaba sono in aumento, mentre molti altri internet cinesi stanno migliorando.

Settore delle comunicazioni

Il rinnovato settore dei servizi di comunicazione S&P 500 include Google-parent Alphabet ( GOOGL ), Facebook, Disney ( DIS ) e Netflix ( NFLX ), oltre alle vecchie graffette Verizon e AT&T.

FactSet Research afferma che il settore dei servizi di comunicazione dovrebbe guidare tutti gli 11 settori S&P nel 2020 con una crescita dei ricavi del 9,1%, rispetto al 5,4% per l’intero S&P 500.

Nonostante le preoccupazioni antitrust nel ciclo elettorale 2020, le azioni di Google sono ai massimi storici e le azioni di Facebook si trovano in una zona di acquisto. Le azioni Disney sono appena sotto un punto di acquisto mentre le azioni Netflix sono in ritardo.

Il software può riprendersi?
Se gli investimenti delle imprese migliorano, sarebbe una buona notizia per il software. Il settore è stato il chiaro leader per iniziare il 2019 ma ha vacillato e sta lottando per recuperare.

Le azioni Microsoft sono state un leader costante per tutto il 2019. Ma ciò riflette in gran parte il boom dei servizi di cloud computing del gigante tecnologico Dow. Le azioni Adobe e alcuni altri nomi di software come Paylocity ( PCTY ) e Fortinet ( FTNT ) stanno marcendo in rialzo. Lo stock di Shopify è quasi tornato a nuovi massimi, il che sarebbe notevole. Shopify ( SHOP ), un gigante del software di e-commerce, è uno dei vincitori chiari del mercato azionario del 2019.

Previsioni del mercato azionario 2020: nessuna sfera di cristallo

Per quanto riguarda le previsioni del mercato azionario 2020, gli investitori possono interpretare, ma non tentare di prevedere. In questo momento, l’azione dei principali indici e azioni principali sono favorevoli alle prospettive del mercato azionario. Così sono le condizioni economiche, con la politica della Fed, il commercio cinese e altre grandi incertezze che si ritirano sullo sfondo.

Ma le elezioni del 2020 potrebbero rapidamente modificare le previsioni del mercato azionario, soprattutto se un candidato di sinistra vince la nomination democratica e sembra diretto verso la vittoria a novembre. Una rinascita o una nuova guerra commerciale o alcune notizie economiche o crisi finanziarie a sorpresa potrebbero ribaltare le prospettive del mercato 2020.

Il modo migliore per interpretare eventuali sviluppi è analizzare l’ andamento giornaliero dei prezzi e dei volumi nelle principali medie del mercato . Resta sincronizzato con il mercato azionario per un successo a lungo termine.

Azioni Netflix le più redditizie del decennio: possono continuare ad aumentare il loro valore?

Netflix: opinioni e recensione. Conviene abbonarsi a Netflix?

Niente Recessione il Mercato Azionario Potrebbe Crescere per 20 Anni

5 Azioni da Comprare in Questo Periodo

La Guerra Commerciale fa danni al Mercato Azionario

Modi Rapidi per Fare Soldi Investendo 1.000 Euro

Banche Italiane: Salvataggio Carige con 720 Milioni di Euro di BlackRock

Investire in Azioni Ferrari, ecco perchè

20 Tatuaggi e Loro Significato

Dove Trasferirsi Per Vivere Meglio per Lavoro o Pensione

Migliori Offerte Mutui Tasso Fisso Oggi

Pagamenti Digitali aiuteranno Notre Dame

Come Investire Risparmi Senza Rischi per Guadagnare

Corano, Islam, estremisti islamici in Italia, come risolvere il problema?

Come guadagnare con le opzioni binarie

Come trovare lavoro

Vivere in Roulotte d’inverno

Investimenti Sicuri, Come Investire Oggi

Previsioni mercato azionario 2020 tra Fed, Cina ed Elezioni Presidenzialiultima modifica: 2019-12-26T15:18:29+01:00da arrigosarti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento