Da dove vengono gli estremisti islamici dell’ISIS

Tante volte si é detto che i terroristi o meglio i combattenti estremisti islamici dello Stato Islamico, il nuovo Califfato vengono un po’ da tutto il mondo.

In effetti i combattenti che ora sono del Califfato, erano prima di Al-Queda in iraq, poi si sono divisi da Al-Queda, e si sono aggregati sotto il nuovo Califfo, poi hanno fatto proseliti nei paesi conquistati, sopratutto tra i giovanissimi: le menti più fragili sono quelle più facili da manipolare, ma quello che veramente stupisce é il gran numero di persone che dall’estero arrivano per combattere e morire in nome di Allah.

Sì, perché se è vero che i combattenti dell’ISIS prendono circa 500 $ a testa al mese, é pur vero che le loro postazioni sono bombardate in continuazione dai droni americani , che gruppi di operatori speciali occidentali sono dentro il califfato cercando di fare pi+ù vittime possibili tra i combattenti, quindi vestire i colori neri del califfato non dovrebbe essere proprio una passeggiata.

E’ la fede cieca nell’Islam, nelle parole dei vari Imam che sono anche capi militari e politici che riesce a far infiammare il cuore di tanti giovani che da tutto il mondo vanno a combattere per lo Stato Islamico:

chi sono estremisti islamici isis

Sopra: il numero degli stranieri combattenti all’interno dell’ISIS, fonte Washington Post e Centro Studi Internazionali sul radicalismo e la politica violenta (ICSR); questa mappa ( che è dello scorso novembre) ci fa sapere che ormai 20.000 estremisti islamici da tutto il mondo si sono uniti all’ISIS per combattere in nome di Allah e di una rinnovata Jihad islamica. Pensate. ben 5 mila in più rispetto al mese precedente. Quanti saranno ora, che sono passati 3 mesi da questa mappa?

Da dove vengono gli estremisti islamici dell’ISISultima modifica: 2015-02-02T12:31:28+00:00da arrigosarti
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Da dove vengono gli estremisti islamici dell’ISIS

  1. Pingback: Guerra in Libia contro lo Stato Islamico: si o no? | Massy B

  2. Pingback: Attentato Parigi Venerdì 13

Lascia un commento