La più bella canzone italiana di sempre

E’ molto difficile stabilire quale sia la più bella canzone italiana della storia.

Sono ormai 7 anni che scrivo di musica su internet e sono ormai quasi 50 anni che mi interesso di musica in vario modo. come appassionato, come studente, come professionista, ma c’é un autore e cantante sopra tutti che è riuscito a ‘rapirmi l’anima’ e che non sono mai riuscito a svalutare: Battisti una di quelle persone che ha quel ‘quid in più’.

La persona giusta , nel momento giusto, che scrive le cose giuste.

Lucio Battisti è stato più che un cantautore, è stato più che un cantante, è stato più che un autore di canzoni, è stato Lucio, quello che si inventava ritornelli pazzeschi, quello che riusciva a prendere il buono che arrivava dall’America, dalla Gran Bretagna, dall’India, dalla Germania , di mescolare il tutto e di farne un qualcosa di unico,

La più bella canzone italiana di sempre

La più bella canzone italiana di sempre

La più bella canzone italiana di sempre: Questo inferno rosa

Questa canzone è stata pubblicata nel 1973, all’interno dell’LP “Il Nostro Caro Angelo“,. Ora scriviamo 2 cose per chi nel 1973 non c’era: quelli sono stati gli anni in cui la rivoluzione culturale arrivò alla musica.

Tutti cercavano di fare qualcosa di completamente nuovo: in quegli anni é iniziato l’heavy metal, è iniziato il glamour, la disco music, il jazz-rock, il progressive-rock, è stata un’ondata di novità musicali che ancora non riusciamo bene a quantificare, nonostante siano passati 40 anni.

Nel 1973 Lucio Battisti se ne esce con questo album “Il mio caro Angelo“, che contiene dei brani molto vicini al rock psichedelico, alla rivoluzione sessuale, a nuove sonorità che oggi potremo definire ‘word music’ ( 30 anni prima).

Sì, perchè la caratteristica di Lucio Battisti è sempre stata quella di essere un precursore di generi musicali, e quando parlo di generi, intendo TUTTI, dalla disco, al rock progressive, all’heavy, al ritorno del country.  Ma é lo stile di Battisti-Mogol che è riconoscibilissimo: l’amore tra 2 persone e la relazione tra uomo e donna è il fulcro di ogni canzone, da qui si snodano le varie tematiche, ma per quelle ci son i testi di mogol, per la musica di Battisti, c’è solo battisti con la sua mente ed il suo inarrivabile talento.

Questa Inferno rosa , ha tutte queste caratteristiche. Ha influenze di tutti i tipi di musica dell’epoca, da quella inglese a quella americana, allo stile inconfondibile del duo Battisti-Mogol, con stop e ripartenze e con un testo assolutamente coinvolgenti

La più bella canzone italiana di sempreultima modifica: 2015-10-03T19:13:23+00:00da arrigosarti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento