Scomparsa dell’uomo di Neanderthal a causa del cannibalismo dell’Homo Sapiens

Scomparsa dell'uomo di Neanderthal a causa del cannibalismo dell'Homo SapiensEcco una recente teoria di alcuni ricercatori spagnoli da poco pubblicata su Science direct incentrata sulla scomprasa della megafauna, un evento di estinzione di massa avvenuto tra la fine del pleistocene e l’inizio dell’Olocene, quando più di 172 specie di animali si estinsero, in maniera piuttosto rapida.

Tra queste specie vi è anche l’uomo di Neanderthal, scomparsa che coincide con l’arrivo dell’Homo Sapiens in Europa. 

La scomparsa dei neanderthaliani è un vero e proprio mistero, un rompicapo per gli studiosi, da sempre.

Se in un primo momento l’uomo di neanderthal venne riconosciuto come l’anello mancante dell’evoluzione umana dell’uomo che sarebbe derivato dalla scimmia, questa teoria fu ampiamente smentita già nei primi del novecento, e per un pò di tempo l’attenzione sui neardethal fu accantonata, ma ogni tanto viene ripresa, come questa volta, perchè è proprio riuscendo a capire come mai si estinze una razza umanoide evoluta, da tempo stanziata ed adattata in un certo terreno ed organizzata che potremmo prevenire anche problemi simili per la razza umana

Resta il fatto che ci sono diverse ipotesi, tra le quali un vero e proprio genocidio che fu perpretato dai Nostri antenati verso gli antichi abitanti europei neanderthaliani, ma anche altre cause:

Una di queste è la selezione sessuale, l’altra uno ‘scontro di culture‘ alla quale la cultura neanderthaliana, basata su piccoli gruppi familiari( dai 6 ai 20 individui) non riuscì a difendersi dalla cultura umana che vantavano tribù molto più ampie, ( dai 120 individui ed oltre) e che basavano il loro benessere anche su scambi commerciali non usati dal Neanderthal; il tempo libero del sapiens veniva impiegato – tra l’altro – anche in scoperte tecnologiche, come nuovi attrezzi da caccia, nuove tecniche di caccia e di pesca, costruzione di manufatti in ceramica, un grande gap tecnologico rispetto ai neanderthal.

Quest’ultima è una teoria formulata pochi anni fa dal prof. Jason Shogren che sembra ben sposarsi con quest’ultima dei ricercatori spagnoli.

Il cannibalismo rituale d’altronde era usato fino a poco tempo fa in tribù primitive, ma certo la notizia che questi primi europei usassero i neandelthal come fossero altre semplici grandi prede per poterne mangiare la carne fa sicuramente impressione, anche se per il momento evidenze archeologiche di questo tipo non sono state trovate.

Scomparsa dell’uomo di Neanderthal a causa del cannibalismo dell’Homo Sapiensultima modifica: 2013-05-26T14:13:00+00:00da arrigosarti
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Scomparsa dell’uomo di Neanderthal a causa del cannibalismo dell’Homo Sapiens

Lascia un commento